domenica 20 gennaio 2019
Testata Turismo Parma Paganini Congressi Archivio Foto Homepage www.comune.parma.it Emilia romagna turismo

Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Scopri il territorio / Ambiente e natura / Parchi, riserve naturali / Area naturalistica Cronovilla

Area naturalistica Cronovilla

Traversetolo - PR - 43029
Telefono: +39 0521287840
Orario:

l'oasi è visitabile tutti i giorni dall'alba al tramonto nei soli percorsi segnalati e negli osservatori predisposti.
L'oasi non osserva chiusura stagionale nei mesi invernali, al fine di favorire il riposo o la sosta in caso di eventi meteo o periodi particolarmente sfavorevoli e nei mesi estivi, ove può essere disturbata la nidificazione, potrebbero essere temporaneamente chiusi alcuni osservatori o percorsi.

Descrizione:

situata in zona pedecollinare ed inserita in un ampio contesto che comprende i territori Matildici, l'Area Naturalistica Cronovilla si sviluppa su un'estensione di 35 ettari circa, in una posizione ecologicamente molto favorevole.

Il torrente Enza, il torrente Termina ed il canale della Spelta, la cingono rispettivamente sui lati est, nord ed ovest, caratterizzandola fortemente dal punto di vista geografico ed ambientale. Situata in una ex cava e abbandonata per molti anni dopo l'utilizzo, quest'area si è rinaturalizzata spontaneamente.

La falda freatica, che in questa zona affiora scaricandosi parzialmente nell'alveo dell'Enza durante le stagioni piovose, garantisce la costante presenza dell'acqua e di conseguenza lo sviluppo di una vegetazione varia e rigogliosa, con le caratteristiche tipiche degli ambienti fluviali: zona arida, canneto e bosco ripariale.
L'area è stata colonizzata dalle popolazioni animali provenienti dal fiume limitrofo e la sua posizione è strategicamente rilevante per la sosta dell'avifauna migratoria. Un'importantissima presenza è rappresentata dagli anfibi. Tra i carici, gli scirpi e la vegetazione sommersa, gli anuri (rane e rospi) presenti con sei specie, hanno trovato qui l'ambiente ideale per riprodursi. Numerosi pesci sono stati inoltre introdotti nei laghetti per la pesca sportiva.

Gli ospiti più appariscenti sono però gli uccelli, tra i quali spiccano gli aironi cenerini, presenti tutto l'anno, e le candide garzette.
Si può transitare all'interno dell'oasi a piedi, in bicicletta e a cavallo, percorrendo percorsi ben segnalati.

Come arrivare:

distanza da Parma 20 Km. In auto da Parma SS 513 per Traversetolo. L'area si trova sulla sinistra poco dopo l'abitato di Traversetolo in direzione S. Polo. In autobus linea urbana n° 8 o linea extrurbana Parma - Traversetolo.

Data dell'ultimo aggiornamento:
18/03/2017


archiviato sotto: