mercoledì 19 dicembre 2018
Testata Turismo Parma Paganini Congressi Archivio Foto Homepage www.comune.parma.it Emilia romagna turismo

Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Scopri il territorio / Arte e cultura / Abbazie, monasteri, santuari / Monastero e chiesa di San Giovanni Evangelista

Monastero e chiesa di San Giovanni Evangelista

Piazzale S. Giovanni - 1 - Parma - PR - 43121
Telefono: +39 0521235311
Orario:

Chiesa: tutti i giorni dalle 8.30 alle 11.45 e dalle 15.00 alle 18.00. Monastero: lunedì, martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9.00 alle 11.45 e dalle 15.00 alle 17.00; chiuso giovedì e domenica. Funzioni da lunedì a sabato alle 10.30 e 19.00; domenica e festivi alle 10.00, 12.00 e 19.00.

Tariffe:

ingresso gratuito. Visite guidate su prenotazione

Descrizione:

il complesso monastico di San Giovanni Evangelista è formato dalla Chiesa, dal Convento e dalla Storica Farmacia di San Giovanni.

Le origini risalgono al X secolo, anche se è la facciata barocca a definirne l'aspetto; il campanile sul lato destro fu aggiunto nel 1613. La chiesa, di retaggio classico, ha un impianto originario romanico, pianta a croce latina, e tre navate sulle quali si aprono sei cappelle.

Lungo la navata centrale corre il fregio del Sacrificio Ebraico e Pagano, disegnato dal Correggio e realizzato da F. M. Rondani. Sempre del Correggio le decorazioni degli emi-pilastri, il sottarco della V cappella, S. Paolo caduto da cavallo, le decorazioni della crociera e la cupola con il Transito di S. Giovannie i Padri della Chiesa e gli Evangelisti nei pennacchi. Sempre all'interno è il Coro Ligneo opera di M. Zucchi e dei fratelli Gianfranco e Pasquale Testa (1556). La navata sinistra si distingue per interessanti lavori giovanili del Parmigianino.Nel monastero benedettino, meritano una visita i tre chiostri, il primo con leggere colonne ioniche, il secondo cui si accede dalla sala capitolare, dove si trovano due affreschi del Correggio e il terzo o di San Benedetto, con affreschi del 1510 circa. La Biblioteca del Monastero presenta ambienti cinquecenteschi affrescati e possiede circa 20.000 volumi, tra cui codici miniati del '400 e del '500.

Data dell'ultimo aggiornamento:
09/06/2018


archiviato sotto: