domenica 22 settembre 2019
Testata Turismo Parma Paganini Congressi Archivio Foto Homepage www.comune.parma.it Emilia romagna turismo

Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Scopri il territorio / Arte e cultura / Chiese, pievi, battisteri / Le antiche pievi del parmense

Le antiche pievi del parmense

Parma - PR
Descrizione:

il termine pieve, comparso formalmente nell'877 ad indicare le parrocchie rurali, deriva dal latino plebs, che indica sia il popolo riunito in comunità, sia il luogo ove si riunisce.

Prerogativa della pieve è di impartire il battesimo, benedire le puerpere, somministrare l'olio santo, imporre le penitenze, ricevere le sepolture nel proprio cimitero e promuovere processioni e pellegrinaggi rogatori.
Oltre alle funzioni religiose, le pievi spesso si dotano di rifugi per pellegrini o viaggiatori mentre le cappelle, edifici sottoposti alla pieve, hanno esclusivamente la funzione di luoghi di preghiera.
L'edificazione delle pievi registra un forte impulso nell'XI secolo, partecipando così alla definizione dei caratteri fondamentali della prima architettura romanica o protoromanica.

L'antica pieve è caratterizzata dall'essenzialità: presenta una pianta longitudinale con copertura a capriate, le pareti laterali e la zona absidale spesso illuminate da poche finestre ad arco a tutto centro, fortemente strombate dall'esterno verso l'interno.
La semplicità della struttura si rispecchia anche nei materiali utilizzati per la costruzione: pietre rozzamente squadrate e conci di varia provenienza ne definiscono le murature, sfruttando i materiali maggiormente presenti sul luogo d'origine.
Così, nel caso dell'Emilia, si tende a costruire con materiali lapidei appenninici ed in particolare le arenarie, rocce sedimentarie a strati paralleli e a grana più o meno fine dal colore grigio-giallastro.
Successivamente si introduce l'uso del mattone, arricchendo cromaticamente l'originaria struttura che poi si colora ulteriormente con l'introduzione dei marmi veronesi rosso e bianco.

Quel che resta delle pievi della diocesi parmense, può essere suddiviso in edifici della pianura, della collina e della montagna.

Data dell'ultimo aggiornamento:
10/01/2017