martedì 18 giugno 2019
Testata Turismo Parma Paganini Congressi Archivio Foto Homepage www.comune.parma.it Emilia romagna turismo

Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Scopri il territorio / Arte e cultura / Musei, gallerie / Museo del Risorgimento Faustino Tanara

Museo del Risorgimento Faustino Tanara

Centro Culturale del Comune di Langhirano - Via Battisti - 20 - Langhirano - PR - 43013
Telefono: +39 0521351357-350
Orario:

da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00. Chiuso sabato, domenica e festivi. Per scolaresche e gruppi è consigliata la prenotazione.

Tariffe:

ingresso gratuito.

Descrizione:

nel 1930 la figlia del valente colonnello Garibaldino langhiranese Faustino Tanara (Langhirano 1831 - Parma 1876) dona al Comune di Langhirano un'importante collezione di documenti e cimeli appartenuti al padre, per consentirne la pubblica fruizione.

Questo primo nucleo accoglie negli anni le successive donazioni di importanti famiglie langhiranesi e viene esposto per la prima volta nel 1982 nella mostra Tutti gli uomini del Colonnello, divenuta in seguito mostra permanente.

L'attuale allestimento nei locali del Centro Culturale cittadino è stato inaugurato il 10 gennaio 2009.

Il Fondo Tanara è costituito da cimeli risorgimentali, bandiere, stendardi, uniformi, armi, oggetti personali, documenti storici e lettere principalmente legati alla figura e alle imprese di Faustino Tanara, al movimento risorgimentale garibaldino locale, alla Fratellanza Artigiana Langhiranese e alla Società Femminile di Mutuo Soccorso. Il corpus più importante della raccolta è costituito dalle lettere: da una parte la ricca corrispondenza tra Tanara e i principali protagonisti del movimento risorgimentale italiano, primi tra tutti Mazzini e soprattutto Garibaldi, legato a Tanara da forti sentimenti di stima e amicizia; dall’altra il fitto scambio epistolare tra Tanara dal fronte e la moglie, di grande suggestione, ma anche di notevole interesse storico-documentale.

Il visitatore del museo può disporre di: una postazione multimediale touch screen collocata alla fine del percorso museale, per la consultazione self-service dei documenti della collezione e approfondimenti; una sala polivalente, per conferenze, incontri e laboratori a tema; biblioteca e sala lettura, con una fornita sezione di testi di storia locale; emeroteca ed internet point, area ricreativa per bambini, punto di ristoro.

Data dell'ultimo aggiornamento:
23/01/2019


archiviato sotto: